PIEVEBOVIGLIANA


I Sibillini hanno ospitato insediamenti fin dalla preistoria e hanno visto l'avvicendarsi di diverse culture. A Pievebovigliana i segni dell'uomo risalgono a un tempo antichissimo: resti di insediamenti, vasellame del neolitico e materiale fittile appartenente all'etą del ferro, dimostrano che l'uomo primitivo scelse a sua dimora questa valle. Anche l'origine del nome "Pievebovigliana" racchiude secoli di storia: costituito da due parole, si ritiene che la prima stia a testimoniare la presenza di una pieve gią esistente dal XI secolo, la seconda rimanda invece ad un antico vocabolo legato alla presenza dei Galli nella zona.
DA VISITARE Nella frazione di San Maroto sorge la chiesa di San Giusto del IX secolo, oggetto di studi a livello internazionale, per il grande rilievo storico e architettonico; nelle vicinanze si può attraversare il ponte romanico del XIII secolo, che poggia su fondamenta romane; a poche centinaia di metri la chiesa del Santo Crocifisso voluta da San Francesco; nei pressi il castello di Beldiletto, iniziato da Giovanni Spaccalferro nel 1380, in cui hanno soggiornato re, regine e papi come Giulio II. Splendida la cripta romanica della chiesa di S.Maria Assunta, uno fra i più celebri monumenti del romanico nelle Marche. Il Museo R. Campelli, situato nel Palazzo Municipale (1), raccoglie antichi reperti e preziose testimonianze dell’arte locale. Attraversata piazza Vittorio Emanuele (2) si può raggiungere l’antica pieve di S. Maria Assunta (3).
MUSEO ANTROPOGEOGRAFICO 
PINACOTECA "DURANTI" 
MUSEO DELLA GROTTA DELLA SIBILLA 
MUSEO DEI MANOSCRITTI LEOPARDIANI 
MUSEO DELLE CARBONAIE 
MUSEO DELLA NOSTRA TERRA 
ECOMUSEO DEL CERVO 
MUSEO DEL CAMOSCIO 
 
 
ACQUACANINA
AMANDOLA
ARQUATA DEL TRONTO
BOLOGNOLA
CASTELSANTANGELO SUL NERA
CESSAPALOMBO
FIASTRA
FIORDIMONTE
MONTEFORTINO
MONTEGALLO
MONTEMONACO
NORCIA
PIEVE TORINA
PIEVEBOVIGLIANA
PRECI
SAN GINESIO
USSITA
VISSO
 
 
 cerca nel sito